Bond cirio: ATTENZIONE alle lettere inviate dal CODACONS - totale estraneità della Federconsumatori

In questi giorni molti nostri Associati, già costituiti parte civile, attraverso il Comitato costituito dalla Federconsumatori,  nel processo penale Cirio, in corso a Roma, hanno ricevuto una lettera da parte di “Codacons”.

E’ una iniziativa grave e scorretta.

La lettera è infatti personalizzata (evidentemente si è attinto agli atti giudiziari?) ed invita il cittadino a prendere contatti, tramite email, per un “consulto legale” sulla possibilità di ottenere risarcimenti.

Federconsumatori avvisa tutti i propri associati a diffidare tale iniziativa che risulta tra l’altro intempestiva, i termini per la costituzione di parte civile sono scaduto nel 2008, e appare un ulteriore presa in giro per tutti coloro che sono rimasti vittime del crack Cirio.

Chiediamo di fare chiarezza anche a mezzo stampa, che ringraziamo anticipatamente, per una iniziativa del tutto ingiustificata ed in contrasto con la tutela della privacy ( i nostri legali si stanno attivando per gli atti necessari).

Per ogni ulteriore informazione i nostri uffici sono a disposizione di tutti gli associati.