Il 12 Gennaio presidio a Roma davanti alla CONSOB

Dopo la grande partecipazione ed il grande seguito della manifestazione del 22 Dicembre in via Nazionale non si fermano le iniziative di Federconsumatori, Adusbef ed il comitato "Vittime del Salva Banche".

"Tutti i responsabili saranno chiamati all'appello. Dopo le proteste a Montecitorio, davanti alle banche coinvolte e a Bankitalia, stavolta sarà il turno della Consob. Colpevole anch'essa di mancata vigilanza su una situazioneche ha mandato in fumo i risparmi di migliaia di cittadini indotti ad acquistare prodotti finanziari ad alto rischio senza la dovuta informazione."

I cittadini hanno diritto a vedersi rimborsare le somme che hanno perso a cuasa della scorrettezza dei comportamenti delle banche e della "distrazione" delle autorità che avrebbero dovuto vigilare. Non ci accontenteremo di soluzioni parziali ed insoddisfacenti palliativi.

Per questo il 12 Gennaio alle ore 10:00 abbiamo indetto un presidio di fronte alla Consob, in piazza Verdi a Roma.

Invitiamo tutti i cittadini coinvolti, ma anche tutti coloro che desiderano esprimere solidarietà per questa gravissima vicenda, a prendere parte alla manifestazione per far sentire la propria voce e richiamare la Consob alle proprie responsabilità.

L'obiettivo che ci siamo prefissati non è soltanto quello di vedere risarcite tutte le vittime, ma anche fart sì che quanto accaduto non si ripeta mai più. Questo sarà possibile solo grazie ad un'attenta ed effettiva vigilanza, nonchè all'adozione di normative e provvedimenti efficaci per superare l'asimmetria informativa fra chi investee chi propone l'investimento.

Immagini

Il 12 Gennaio presidio a Roma davanti alla CONSOB