LA FEDERCONSUMATORI SCRIVE ALL'ANCI TOSCANA PER RIMBORSO A FAVORE DEI CITTADINI IVA SULLA TIA

All’ANCI TOSCANA

FIRENZE

 

 

Da oltre 3 anni stiamo facendo una battaglia per far restituire l’IVA sulla TIA, indebitamente prelevata ai cittadini dopo il passaggio da Tarsu a Tia.

Come a Voi ben noto il pronunciamento, nel 2009, della Corte Costituzionale ha stabilito l’illegittimità del prelievo di una Tassa (l’Iva) su un Tributo (la Tia).

Da allora abbiamo intrapreso molte iniziative, nei confronti degli oltre 80 Comuni interessati della Toscana, agli Aato competenti e nei confronti dello stesso Governo per emanare un dispositivo che annullasse questa iniquità.

La nostra interpretazione ed indicazione per i cittadini è stata confermata dalla recente sentenza della Corte di Cassazione, n° 3756 del 9 marzo 2012.

La Federconsumatori della Toscana si rivolge a codesta Autotità affinchè anche Voi assumiate l’impegno per rendere chiaro ed esigibile un diritto.

La Federconsumatori non può accettare di lasciare i singoli cittadini, che sono i Vostri cittadini, a dover intraprendere cause individuali, troppo onerose in considerazione delle somme da esigere.

Insistiamo per un Vostro diretto coinvolgimento per meglio tutelare i cittadini. E’ bene infatti che siate a conoscenza che in questi giorni, sfruttando l’onda delle reazioni al recente pronunciamento della Cassazione, sono nate come funghi “ associazioni”, più o meno fantomatiche, che si pongono l’obiettivo di far avere i “rimborsi” dovuti ai cittadini.

Sappiamo tutti che non è così. Poichè i gestori, ad oggi, si rifiutano di riconoscere i rimborsi arretrati e obbligano i cittadini a percorrere la via giudiziaria. Non può andare avanti così.

La Federconsumatori proseguirà tutte le proprie iniziative per impegnare il Governo e le Istituzioni locali a risolvere una volta per tutte questa annosa questione.

Si tratta ormai di fornire una risposta solo pere la parte arretrata poichè con il nuovo Decreto Legge del 6/12/2011 n.201 in cui, all’art. 14, con tale Decreto si istituisce il nuovo tributo per il servizio di smaltimento dei rifiuti, su cui l’VA dal 1/1/2013 non verrà più applicata

In attesa di Vostro riscontro, ci dichiariamo disponibili ad un incontro propedeutico alla risoluzione di questi annosi problemi.

Cordiali saluti.

 

Il Presidente Regionale della

Federconsumatori e Utenti della Toscana

Giuseppe Minigrilli

 

 

Firenze, 27 marzo 2012

Immagini

LA FEDERCONSUMATORI SCRIVE ALL'ANCI TOSCANA PER RIMBORSO A FAVORE DEI CITTADINI IVA SULLA TIA