Liberalizzare la vendita farmaci di fascia C ed evitare abusi di posizione dominante.

Siamo profondamente convinti della necessità di rimettere all'ordine del giorno del DDL Concorrenza la liberalizzazione dei farmaci di fascia C.

Inviatiamo i cittadini a diffidare delle affermazioni sulla scarsa sicurezza di un'operazione simile: infatti nella maggior parte dei casi di tratta esclusivamente di tentativi di difesa delle lobby farmaceutiche.

Non dimentichiamo che nelle parafarmacie  e nei Corner della Salute, i farmaci sono dispensati da farmacisti laureati esattamente come accade nelle farmacie classiche.

Nessun rischio per la sicurezza quindi, semmai qualche rischio per i guadagni di farmacie e case famaceutiche!!

Si tratta in sostanza della possibilità di vendere circa 4000 farmaci, inclusi molti fra quelli maggiormente acquistati, come: antinfiammatori, ansiolitici e anticoncezionali e che con minori prezzi potrebbero esser acquistati ampliando opportunità e concorrenza.


Secondo le stime dell'Osservatorio Nazionale Federconsumatori, in tal modo si otterrebbe un risparmio di circa 42€ annui per ogni famiglia: un beneficio significativo per i cittadini, soprattutto alla luce delle gravi e diffuse difficoltà economiche di questo periodo.

Avviare la liberalizzazione di questi farmaci non farebbe altro che giovare ai consumatori, attraverso una riduzione dei prezzi dei farmaci e un allargamento della rete distributiva.


Questione altrettanto importante e spinosa riguarda l'acquisizione delle farmacie.

Infatti dove si consentisse a società di acquisire le farmacie, andrebbero inseriter alcune specificazioni; in particolare si dovrebbero porre delle limitazioni per garantire il rispetto della concorrenza e prevenire il verificarsi di possibili abusi, se non di vere e proprie situazioni di posizioni diminanti.

Nel dettaglio, ad esempio, sarebbe opportuno impedire a Case e Distributori farmaceutici di "accaparrarsi" le farmacie, così da favorire al loro interno la vendita dei prodotti col prorpio marchio.


Immagini

Liberalizzare la vendita farmaci di fascia C ed evitare abusi di posizione dominante.