Gestione Servizio Idrico; Federconsumatori chiede incontro al sindaco Dario Nardella

Prendiamo atto con soddisfazione, che il Sindaco di Firenze abbia assunto una posizione in merito alla futura gestione del Servizio Idrico integrato, aprendo una discussione che da tempo chiedevamo con urgenza. [N.d.R.: intervista di Paola Fichera al sindaco su La Nazione/Firenze edizione 21.06.2018]
Un confronto ancor più indispensabile se vogliamo rispettare gli impegni e le procedure indicate dalla Legge Regionale n° 69/2011 che prevede in concomitanza con la prima scadenza delle concessioni in atto in Toscana (2021 Publiacqua) l’avvio del “soggetto unico della gestione del servizio idrico in Toscana”.
Condividiamo il superamento dell’esperienza delle gestioni miste (pubblico-private) e l’indirizzo di operare per la costituzione di un soggetto pubblico, come dice il Sindaco Dario Nardella.
Riteniamo sia però in netta contraddizione l’idea di una proroga della concessione, per le quali, anche in passato abbiamo manifestato tutta la nostra contrarietà.
Se così fosse, in realtà, si fa finta di scegliere, ma si rinvia tutto al 2031, mantenendo una situazione che mostra ormai tutti i suoi limiti e che incide pesantemente su gli aumenti tariffari.
La discussione e le scelte devono essere fatte oggi con un reale coinvolgimento dei cittadini.
Per questo chiediamo al Sindaco un incontro per avviare tutti gli approfondimenti necessari.
La Presidenza della Federconsumatori Toscana

Tag:

Immagini

Gestione Servizio Idrico; Federconsumatori chiede incontro al sindaco Dario Nardella