Telecomunicazioni: attenzione alle finte mail di riscossione del Canone Rai

La Polizia di Stato fa sapere che in questi giorni sono spuntate le prime email truffa riguardanti il canone Rai. Le forze dell’ordine segnalano che è in corso un’ondata di invii di email truffa a possessori di carte di credito e carte di debito che sollecitano appunto il pagamento dell’imposta sul servizio radiotelevisivo. Si tratta di una truffa che segue lo schema classico del phishing, cioè quel tipo di frode effettuata su internet attraverso cui si cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali in modo fraudolento, spesso spacciandosi per banche o istituti finanziari – o, come in questo caso, per la Rai - in modo da poterli poi usare per sottrarre denaro alle vittime. Nelle suddette comunicazioni si richiede di effettuare online il pagamento di 100 € del canone Rai, collegandosi ad un link dal quale si può scaricare la fattura, ovviamente fasulla. La polizia raccomanda di non rispondere, di non aprire il link riportato e di eliminare tali email.

http://www.ebigleapi.com/federconsumatori/www/getnews.php?id=511
 

Immagini

Telecomunicazioni: attenzione alle finte mail di riscossione del Canone Rai